cinque osei + e –

L’AZIONE DELLE CINQUE OSEI + Y – NELLA CVP

 

Quando la osei verticale + e – (I e II) agisce nella CVP, si attiva il sistema nervoso centrale con la sua attività biologica pianificatrice, l’espressione della psiche contemplativa e osservatrice e la realizzazione del movimento ascendente: nel tendersi, erge la CVP verso l’alto e leggermente in avanti, stirando il collo; nel rilassarsi, verso il basso e lievemente indietro, agendo fondamentalmente a partire da testa-collo e dalla cavità cranica.

La sensibilità si focalizza sulla dimensione verticale del mondo e capta (in forma attiva in + e passiva-introvertita in – ) l’altibasso dell’onda, lo spazio globale, il tempo lontano, e la maggior quantità e varietà possibile di informazioni. (Vedi figura sotto).

 

osei verticale

5oseis_vertical

tensióne distensione

Quando la osei frontale + e – (V e VI) agisce nella CVP, si attiva il sistema motorio-combustivo con la sua attività biologica metabolico-respiratoria, l’espressione della psiche pragmatica o efficace e la realizzazione del movimento unidirezionale in avanti: nel tendersi, pone in modo retto la CVP proiettandola in avanti e leggermente in alto, alzando le spalle: nel rilassarsi, indietro, abbassandole; agendo fondamentalmente a partire dalle spalle e dalla cavità pettorale.

La sensibilità si focalizza nella dimensione frontale del mondo e capta (in forma attiva-estrovertita in + e passiva-introvertita in – ) il ritmo di avanzamento dell’onda, lo spazio direzionale o lineare, il futuro immediato e il percorso più dritto, breve nel minor spazio possibile.

osei frontale

5oseis_frontal

tensione distensione

Quando la osei laterale + e – (III e IV) agisce nella CVP, si attiva il sistema digestivo-circolatorio con la sua attività biologica assimilo-circolatoria, l’espressione della psiche emozionale e mediatrice e la realizzazione del movimento destra-sinistra: nel tendersi, inclina la CVP su di un lato; si rilassa inclinandola nell’altro lato; agisce fondamentalmente a partire dalla zona media della schiena e della cavità addominale.

La sensibilità si focalizza nella dimensione laterale del mondo e capta (in forma attiva-estrovertita + e passiva-introvertita –) il timbro o l’armonico naturale dell’onda, spazio e tempo indefiniti relazionati a gusto e disgusto, la comunicazione-convivenza con gli altri, passarsela bene o male ed essere contento e animato o scontento e disanimato.

osei laterale

5oseis_lateral

tensione distensione

 

Quando la osei rotatoria + e – (VII e VIII) agisce nella CVP, si attiva il sistema eliminatorio con la sua attività biologica escretoria, l’espressione della psiche competitiva o conclusiva e la realizzazione del movimento di torsione (rotatorio). Nel tendersi, la CVP si torce da un lato; si rilassa detorcendosi dal lato opposto, agendo fondamentalmente a partire dalla cintura (giro vita) e dalla cavità urinaria.

La sensibilità si focalizza sulla dimensione rotatoria del mondo e capta (in forma attiva-estrovertita + e passiva-introvertita –) l’intensità variabile dell’onda, lo spazio-tempo prossimo, lo spazio vitale minimo o quello del proprio territorio, la pressione degli stimoli vicini e la necessità di resistere o difendersi di fronte a loro.

osei rotatoria

5oseis_rotatoria

tensione distensione

 

Quando la osei centrale + e – (IX e X) agisce nella CVP, si attiva il sistema riproduttivo con la sua attività biologica di rigenerazione cellulare, l’espressione della psiche affettiva e assoluta e la realizzazione del movimento intero-esteriore (multi radiale): nel tendersi, compatta la CVP verso il suo centro, verso il basso e leggermente avanti; si rilassa proiettandola verso l’esterno, in alto e leggermente indietro; agisce fondamentalmente a partire dai fianchi e dalla cavità pelvica.

La sensibilità si focalizza nella dimensione centrale del mondo e capta (in forma attiva-introvertita in + e passiva-estrovertita in –) la densità dell’onda, lo spazio e il tempo infiniti, l’interiorità del proprio essere e gli stimoli esterni che vi penetrano, la forza multiradiale e assoluta dell’unione con il nostro nucleo, gli altri esseri come bisognosi di aiuto vitale (l’esempio più rappresentativo sono i nostri figli), la vita e la morte.

 

osei centrale

5oseis_central

tensione distensione

Il predominio dell’attivazione di una o un’altra osei dipende dal momento e dalle circostanze. Per esempio, un mammifero alza il collo-testa per rispondere a qualcosa di molto lontano; pone retta e verso avanti la CVP per avanzare; muove lateralmente la CVP e si mostra contento; lotta contro un invasore con la forza di torsione della sua CVP; o compatta la CVP nel periodo degli amori.

Può dipendere anche dai diversi condizionamenti avuti durante la vita. L’influenza del condizionamento, nell’attivazione di una o un’altra osei, è maggiore nell’essere umano dovuta alla speciale capacità di apprendimento della naturalezza dell’uomo sapiens sapiens e al fatto che ognuno nasce con la predominanza di alcune osei, fenomeno che chiamiamo taiheki.

 

la percepcione dello spazio di ciascuna osei

 

 

 

osei verticale

 

 

 

 

 

osei frontale

 

 

 

 

 

 

osei laterale

 

 

 

 

 

osei rotatoria

 

 

 

 


osei centrale

cervol

NOTIZIE

IL NUOVO LIBRO DI KATSUMI MAMINE

LA VIDA las 5 oseis, è il titolo dell’ultimo libro pubblicato da Katsumi Mamine.

“E’ più importante che la vita si esprima e funzioni, piuttosto che si mantenga la salute”

Katsumi Mamine Miwa